Volpino italiano, interessante notare le numerose affinità col volpino, laltra razza italiana da compagnia italiana particolarmente diffusa nella vicina Firenze: stessa taglia (precisa al centimetro stessa costruzione nel quadrato e portamento della coda, stessi colori (anche se nel volpino premio nobel mille novecntoci quantanove il colore rosso è stato riconosciuto.
Più raramente cani interamente rossicci o champagne.
Chi organizza il pelo in treccine e chi non si cura dei nodi purché il cane sia pulito e in fondo un cane lavato di fresco si presenta sempre bene.Linea inferiore Il profilo inferiore del ventre, dopo quello dello sterno, rimonta di poco in alto verso laddome.Taglia e peso Altezza al garrese: da 27 a.La realtà invece è ben diversa.La lontananza, lisolamento e altre vicissitudini hanno poi contribuito alla formazione di varie razze (tra cui Shih-tzu, Lhasa Apso, Tibetan Terrier, Kyi-Leo e altre che ancora non avuto riconoscimento nei libri genealogici occidentali).Difetti da squalifica Enognatismo depigmentazione del tartufo, nonché qualsiasi altro colore che sia diverso dal nero depigmentazione bilaterale delle palpebre iride gazzuolo anurismo, brachiurismo tanto naturale che artificiale qualsiasi colore diverso dal bianco nel mantello macchie e moschettature monorchidismo criptorchidismo deficiente sviluppo di uno.Era frequente che in molte cucciolate non tutti i soggetti nati rispondessero alle caratteristiche desiderate per il lavoro a cui erano destinati.



Coda Inserita sulla linea della groppa, è portata ricurva sul dorso Arti Arti anteriori Visti nellinsieme perfettamente in appiombo, sono paralleli fra di loro rispetto al piano mediano del tronco.
Furono i nobili che, essendo gran premio silverstone 2017 orari tv abituati per tradizione e cultura ad avere a che fare con razze pure, si occuparono di fissare le caratteristiche maggiormente gradite e di cambiare ciò che ritenevano potesse essere reso ancora migliore.
Regione DEL cranio: cranio piatto, moderatamente ampio, solo ai lati leggermente arrotondato; arcate sopracciliari marcatamente definite.Viste dal davanti e da sopra, le facce laterali del cranio non devono dare limpressione dessere sporgenti (paffute).Nessuno però ci chiederà mai se siano dei meticci.I pratini dei parchi cittadini sono invece lideale.Difetti gravi, muso corto o stretto, o a punta Dentatura (chiusura) debole.Sono realizzati solo vicino al padrone.Resta invece indiscutibile il ruolo sociale conferito da queste caratteristiche.I primi bolognesi avevano spesso un muso effettivamente troppo lungo ma a volte solamente troppo poco stop.Buona angolazione fra braccio e avambraccio.





Lunico pigmento previsto dallo standard è quello nero ed è anche lunico veramente diffuso.
Nella realtà ci son parecchi bolognesi che portano la coda in questo modo o in un modo intermedio.
La rima palpebrale è rotonda il globo oculare non deve essere prominente, ne la sclerosa è visibile.