Deve essere fatta la comunicazione alla siae e l'opzione nel quadro VO per la legge.398/91 e anche la tenuta del registro DM 11/2/97, oppure sono obbligatori solo nel caso di svolgimento di attività commerciale con possesso.IVA?
Risposta.18 L'articolo 38 del Codice Civile stabilisce che per le obbligazioni delle associazioni non riconosciute non risponde solo l'associazione con il proprio fondo comune, ma anche personalmente ed in via solidale i soggetti che hanno agito in nome e per conto dell'associazione stessa (di.
Lo stesso trattamento fiscale andrebbe applicato ad eventuali somme corrisposte per lo svolgimento di funzioni di segreteria.
Quesito.7 essendo un presidente di calcio dilettantistico di una società che milita in seconda categoria, volevo chiedervi, in regime.V.A.
Risposta.94 Rispondendo alla prima parte del quesito formulato, possiamo ribadire quanto già contenuto nella risposta al Quesito.93 presente sul nostro sito, e cioè la possibilità di procedere alla cessazione della Partita Iva mediante la presentazione del Mod.18.000 (di cui.6.750 per rimborso spese).Va precisato che le associazioni sportive dilettantistiche, al pari degli altri soggetti, possono procedere liberamente al pagamento di tributi con l'istituto della compensazione, e cioè, utilizzando qualsiasi eventuale credito vantato nei confronti dell'Erario.Di conseguenza, una successiva regolarizzazione mediante l'applicazione delle marche, in un momento successivo alla registrazione e con le corrette modalità da Voi indicate, sarebbe solamente un atto discrezionale della Vostra associazione.Veniva altresì stabilito che, a decorrere dall'anno sportivo in scadenza al, il suddetto riconoscimento provvisorio ottenuto in sede di affiliazione alla Federazione, si intendeva nullo in mancanza dell'iscrizione al Registro entro 90 giorni dalla data di acquisizione del flusso di aggiornamento inviato dalla Federazione stessa.Va comunque ricordato che, a monte della emissione delle fatture, occorre procedere alla stipula dei relativi contratti su cui far comparire la dicitura della "data certa".Loro ci hanno chiesto di fare una Nota di Credito.Quanto sopra affermato non contrasta con il contenuto della Circolare.21 emanata dalla Figc/Lnd in data la quale richiama "l'opportunità" e non la "obbligatorietà" di detta vidimazione.730 quadro D, rigo D7 Imposte ed oneri rimborsati ed altri redditi a tassazione separata utilizzando il codice.Concludiamo precisando che necessita procedere alla iscrizione dell'associazione presso il Registro coni e che, anche in caso di assenza di operazioni di natura commerciale, l'associazione è tenuta comunque alla presentazione della dichiarazione dei redditi.



540 cc in capo al genitore superstite, il figlio non sarà tenuto a dichiarare nulla in riferimento allimmobile.
N.645/1994 che fa espresso riferimento agli importi percepiti per la funzione di presidente del collegio sindacale delle.p.A.
Sulla base di tale assunto, le mense scolastiche rientrano tra le spese di istruzione detraibili al rigo E8 codice.
Si chiede di sapere se il rimborso spese giornaliero suddetto è soggetto o meno a tassazione.Pertanto, qualora si volesse avere una nuova partita iva diversa da quella attuale, si dovrebbe procedere alla costituzione di una nuova distinta associazione; ma a questo punto gli eventuali requisiti necessari per lo svolgimento dell'attività di scuola calcio da parte della costituenda associazione, andrebbero verificati.In tutti i casi la vostra inadempienza nella presentazione della dichiarazione dei redditi non implica automaticamente la vostra responsabilità nel pagamento dei debiti tributari ma, ribadiamo ancora una volta che, per tali debiti, riferiti a periodi di imposta antecedenti alla vostra nomina, la responsabilità resta.La mia domanda è: come posso fare per non risultare più come rappresentante legale, per evitare ulteriori accertamenti, se non ho in mano né il rapporto dell'assemblea né i documenti del nuovo presidente?Purtroppo non ci sono altre strade alternative per il recupero dell'Iva versata, per cui si suggerisce di emettere, comunque, la Nota di Credito.Precisato anche che i suddetti rimborsi non rientrano nel limite dei.500 euro, va detto che il percipiente del rimborso chilometrico dovrà presentare all'associazione erogatrice una nota indicante, oltre ai dati anagrafici, il tipo di automezzo usato, i chilometri percorsi, la tariffa Aci applicata.Pertanto, tali compensi, compresi quelli corrisposti ai vostri tecnici, sono esclusi dallassoggettamento a qualsiasi contribuzione previdenziale, compresa quella dovuta tagliando fiat idea 1.3 multijet allEnpals stessa purchè, come sopra precisato, la Vostra associazione risulti regolarmente iscritta al Registro coni.Mentre la società per la quale sono da poco consigliere è ancora.C.