Domenica mattina, prima delle gare, la tradizionale presentazione delle compagini, che sfileranno una a una davanti al pubblico.
Per volontà degli organizzatori il costo del biglietto è estremamente contenuto, in quanto evento promozionale riservato ai giovanissimi ed è di 10 Euro lintero e 8 Euro il ridotto Testimonianze, ricordi e notizie a dieci anni dalla scomparsa di Rosadi In molti per rievocare.
In entrambe le manche il toscano ha regolato il corregionale Morgan Bennati.
Fuochi artificiali nella seconda manche, con ancora una partenza a razzo di Canella che precede Adriano Piunti (Honda) e Occhiolini, ma sul tratto misto del circuito c'è una scivolata che coinvolge la testa del gruppo, a farne le spese maggiori è Piunti che esce.
Il francese Martin (Honda) rimonta dalla.a posizione all8.a mentre il ventitreenne pilota locale Pagliacci (Honda) recupera dal 26 posto.Nella MX1 il ventiseienne toscano (ormai trapiantato in Piemonte) David Philippaerts, in sella alla Yamaha ufficiale, ha vinto con grande autorevolezza entrambe le manche.Nella classe Sport Marchionni ha dominato entrambe le manche facendo bottino pieno, avvicinandosi sempre più alla conquista del casco tricolore 2013.Ma non vanno sottovalutate la Toscana, che ha vinto la gara nel 2012, 2013 e 2015 e può sempre contare su numerosi piloti protagonisti dei campionati italiani, e la Lombardia, molto ben assortita in tutte le categorie.Prossimo appuntamento con il motocross al circuito di Castiglione del Lago il 1 e 2 giugno con Trofeo Giovani interregionale.Fra i sidecar dominio degli equipaggi gardesani che hanno vinto sia la classe S1 con Pozzi-Ceresa (VHT Zabel 700) sia la SE con Campese Parmeggiani (Cagiva WMX 500).Minicross - debuttanti cadetti Con due gare fotocopia Cosimo Bellocci, giovane pilota pisano si è aggiudicato la gara riservata alle giovani leve del Minicross, praticamente un monomarca KTM.



Poi è il ventottenne romagnolo Luca Malimpensa (Yamaha) a condurre per quattro tornate fino a che una foratura all'anteriore non rallenta sempre più sensibilmente la sua marcia.
15 cron.) Chiusura.P.
Chiara, in sella alla Yamaha, ha dovuto rimediare anche ad una caduta in cui è rimasta coinvolta poco dopo la partenza di gara.
Gianluca Facchetti, leader dellEuropeo e vincitore della batteria di qualificazione del sabato, ha confermato il pronostico imponendosi nettamente nella gara 1 della classe.In particolare, il telaio deve rimanere quello omologato, e l'aspetto della moto di fronte, retro e di profilo deve essere conforme alla sagoma della moto stradale.Dietro ai due battistrada si è posizionato laustriaco René Hofer che solo nella prima metà della corsa ha provato a reggere premio pinocchio di nuvola steno ferluga il ritmo imposto dai due azzurri, per poi accontentarsi del terzo gradino del podio, a quasi 10 secondi dal vincitore.Nella classe Veteran dominio assoluto di Pinoli che ha stravinto entrambe le manche.L'impianto sportivo di Gioiella, offre anche punti ristoro riservati al pubblico che quindi può trascorrere l'intera giornata godendo a pieno di un grande e spettacolare evento motoristico.Nella 125, Alessandro Brugnoni vince entrambe le frazioni, precedendo Filippo Lucaroni, quindicenne di Castel del Piano (PG).Ma ora, finalmente, il Moto Club Trasimeno può godersi un week di sole pieno in concomitanza con l'appuntamento più importante della stagione 2018.Campionato Italiano Motocross 2016 MX1 E MX2 "Maxxis" Crossodromo Internazionale di Gioiella "Vinicio Rosadi" 19 - Lupino (MX1) e Cervellin (MX2) l'apertura del Tricolore del 2016 di Gioiella.