All'inizio del XVI secolo perse l'indipendenza a favore dell' Impero spagnolo per poi passare, quasi due secoli dopo, sotto la corona austriaca : grazie alle politiche asburgiche, Milano divenne uno dei principali centri dell' illuminismo italiano.
(EN) John Agnew, The Impossible Capital: Monumental Rome under Liberal and Fascist Regimes, Wiley Blackwell, 2005, isbn non esistente.
Successivamente, secondo il censimento del 1931, sottrasse a Napoli il primo posto, per poi cederlo a Roma ( 1936 ) 111.
Ai tempi della dominazione spagnola, sul territorio dell'odierna città di Milano insistevano 48 comunità: si trattava di autorità formatesi per consuetudine generalmente accettata, con confini geografici e giurisdizionali non sempre ben definitivi, e con frequenti sovrapposizioni di competenze.Le quattro località coinvolte nel progetto napoleonico, ma che oggi non fanno parte del comune di Milano, sono Grancino (comune attuale Buccinasco Linate ( Peschiera Borromeo Poasco ( San Donato Milanese ) e Redecesio ( Segrate ).Altre vie importanti di Milano sono corso Venezia (conosciuto come una delle vie più eleganti di Milano e facente parte del Quadrilatero della moda corso Vittorio Emanuele II (tra le strade più importanti della città, dove si aprono numerosi negozi, soprattutto di abbigliamento, che.Molte di esse nelle tratte suburbane assumono caratteristiche di superstrada.Un tempo era gestito dal Castellano del Castello Sforzesco di Milano.Essa tuttavia non ebbe vita facile perché, partito Napoleone, Milano ricadde nel giacobinismo e non riuscì a opporre alcuna resistenza al ritorno degli austriaci nel 1799, che intrapresero una cieca repressione.Cucina modifica modifica wikitesto La pietanza più celebre della cucina milanese è il risotto giallo allo zafferano nelle sue numerose varianti: Gianni Brera racconta 167 di una cuoca in grado di prepararne ventiquattro tipi diversi.



Milano divenne il più importante centro della Gallia Cisalpina e, sull'onda del suo sviluppo economico, nel.C.
Durò dalla fine del regno di Maria Teresa d'Austria, e continuò per tutto il successivo Regno d'Italia napoleonico e durante la Restaurazione : in questo periodo Milano fu protagonista di una forte rinascita culturale ed economica, in cui il Neoclassicismo fu lo stile artistico dominante.
Dopo che Giulio Cesare aprì la Britannia amazon it voucher ai commerci e all'influenza romani 45 con soldati mediolanensi, alla crescita dell'importanza militare si accompagnò il riconoscimento politico.
La Pinacoteca di Brera è sicuramente la galleria d'arte più completa e celebre di Milano: ospita al suo interno una collezione tra le più ricche al mondo 142, contenendo opere dei più importanti artisti del panorama italiano e internazionale, dal XIV al XX secolo 143.
Azienda trasporti milanesi,.Fatte costruire dal governatore Ferrante I Gonzaga nel 1549, furono completati in soli undici anni e il loro disegno continuò l'espansione monocentrica della città.URL consultato il Chiesa ortodossa bulgara - Milano,.URL consultato il Gualdoni,.Fu estromesso dalla carica "per motivi di ordine pubblico" il Da Le vie di Milano, Hoepli, Milano, 2004 Milano 14 febbraio 1916: il primo bombardamento nella storia della città,.URL consultato il 16 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il ).