Antonio Devia che poi diventerà suo marito e padre di suo figlio.
Breve valutazione del progetto realizzato, da ottobre a marzo: Metafore di mare.
Cosa il bambino conosce dell'acqua?Altri colleghi di Liliana di questa prima.Linee artistiche, l'acqua è ambiente di vita di molte specie animali e vegetali, e consente di parlare di diversità e di vita con i bambini in maniera semplice ma non banale.Lavorare sulle trasformazioni che subisce l'acqua a contatto con diversi elementi, contenitori, materiali.Da aprile a maggio: Le fontane della città.The hard way to understand each other, progetto e regia di Adalgisa Vavassori e Où les fleurs fanent, con la regia e la coreografia di Natalia Vallebona, risultati entrambi insigniti del Premio Giovani realtà del Teatro promosso dalla Civica Accademia dArte Drammatica Nico Pepe.Periodo e durata del progetto, tutto l'anno scolastico 2006-7, documentazione dell'esperienza e visibilità.Federico lOlandese Volante, Claudio Sottili.I bambini hanno potuto manipolare l'acqua e nel corso di una di queste esplorazioni i bambini hanno portato nel bagno i materiali presenti in sezione sulla pedana della costruttività dando vita a vere e proprie fontane.



Contaminazioni tra acqua e materiali costruttivi; Costruzione di una fontana con i genitori in occasione della serata di lavoro prima delle vacanze di Natale.
La documentazione prodotta è stata consegnata alle famiglie in occasione dell'incontro di sezione di fine anno.
Liliana dellacqua di, massimo Emanuelli, liliana in diretta dagli studi di Montecarlo sconto sui libri scolastici auchan nei primi anni.
Articolazione del progetto realizzato, tappe organizzative del progetto: settembre-ottobre: osservazione degli interessi dei bambini e successiva stesura della mappa progettuale con i macrotemi individuati.
Al hacer clic o navegar en el sitio, aceptas que recopilemos información dentro y fuera de Facebook mediante cookies.Nel 2004 Liliana torna a vivere nella sua città natale. .Trieste, Politeama Rossetti Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Parentesi aperte, Stagione.Si tratta dell'inizio di uno specifico percorso?Insegnanti/educatori autori, liliana Zimbelli, Silvia Fabbri, Silvia Grandi, Lucia Pisconti.